Bacheca

loader
Commento alla giornata by Fabio

logo fantalega INTERNACIONAL BALOMPIÈ 85,5
Pochi pronostici a loro favore, pochi riflettori puntati, ma tante Z e tanti gol! Il mister più titolato della nostra fantalega zittisce nel migliore dei modi chi lo derideva per l'uso di BlaBlaCar e per il debole verso i film di Giulietta Masina. Scatole di magnum, mefisto e radu per festeggiare. ZORRO.

AE BRUSAE 80,0
Qui dove l'erba luccica e frigge forte il pane, su una vecchia terrazza davanti al golfo di Sorrentino, Gaudenzio abbraccia il mister dopo che aveva pianto, poi si schiarisce la voce: "Son soltanto due punti!" Il Santone celebra un rito pagano. SOTTOBOSCO.

I-MEGA 80,0
A metà strada tra la geriatria e la ricevitoria della SNAI ci sono le imeghe: certezze, scommesse, sostituzioni culone, gol. Condivide la posizione con gli acerrimi nemici di sempre, questa stagione potrà stabilire chi è il primo fantaclub di postioma. CANNOCCHIALE.

INCAMISAI 77,0
Prestazione di tutto rispetto per il novellino della fantalega, elegante e impeccabile, subito a regime, punti par davanti ma anche punti par da drio, grazie ad un modificatore pesante della difesa. Occhio a non spiegazzarsi subito. BUTTON-UP.

PORSELO 76,0
Decisa svolta dal campionato scorso, forse minacciando la nuova squadra col cucchiaio di legno, il mister spreme bene i giocatori e ne ricava gol e modificatore da 3. Nonostante Montolivo titolare. Nonostante il presidente deluso dall'asta. Basta superare la stagione della mattanza. OREO.

EL PIBE DE ORO 70,0
Unica squadra senza sostituzioni, performance onesta, un gol, modificatore da 1. Non esalta e non fa storcere il naso, ma servirà qualcosa di più per non finire nella palude di metà classifica. Forse il mister sta applicando una strategia che punta alla coppa? PROSPETTIVA NEVSKIJ.

OMBRALONGA 66,5
Ultimo dei sufficienti, niente reti, niente bonus. Si dice che la stagione dopo aver raggiunto un obiettivo importante è la più difficile. Il vino mi dona frescura | nei giorni cocenti d'estate; | mi scalda nel tempo che indura | l'inverno le zolle gelate. Più gol, meno got! EBBRO.

BIGOL 65,0
Autocandidatosi alla vittoria finale, fa la figura del cretino cominciando la scalata verso il milione con questi voti. Probabilmente serve un cambio di schema, vedremo. Centrocampo discreto, difesa buona, attaco-da-panico. SMARGIASSO.

SQUAI 63,0
Immobile non è soltanto la punta della squadra, ma anche uno degli aggettivi che la descrive. Asta di difficile lettura da parte del mister, vediamo in che acque lo porterà: i pesci non sono fatti per vivere rinchiusi, l'acquario ti cambia dentro. C.O.A.

ATLETICO AGHIGHI 55,5
Qui di Insigne c'è ben poco, in tutti i sensi. Asta fatta rilanciando alla membro di segugio, Suso ripaga della fiducia. Voto medio del 5,5, unica squadra a giocare in 10, tradita dal centrocampo. A -26,5 fa parecchio freddo, chissà che sia un autunno caldo. TAFAZZI.